lunedì 8 novembre 2010

...di assenze, soufflè e spumanti

Soufflèe cavolo

































Latitante da qualche settimana arieccomi qui!
Non sapete quanto mi è mancato tutto...voi, la cucina, fotografare, mangiare (non che non abbia mangiato, ma comunque poco e sempre di fretta e quanche surgelato di troppo!)
Certo non mi lamento, perché finalmente da quando mi sono trasferita ho riniziato a lavorare, ma gli orari sono quelli che ti fanno arrivare a casa tardi, (troppo), e con poca, (pochissima), voglia di mettersi ai fornelli ( evento che mette in crisi e in discussione ogni foodblogger...:(( )
Ma Voi capirete e da oggi in poi posterò un pò meno, forse una volta a settimana.... ma vi seguo SEMPRE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Anche se non ho tanto tempo di commentare, perché la mattina vi leggo tutte con una bella rassegna blog, sono sempre li a prendere appunti e idee!!

Oggi eccomi con questa ricetta che aspetta già da qualche giorno di essere postata. Vi ricordate il ?Timorasso Spumante Tasting Panel ??? Beh per chi se lo foasse perso è un panel organizzato da Andrea Petrini di Percorsi di Vino con la  collaborazione di Paolo Carlo Ghislandi di Cascina i Carpini che ha dato la possibilitàa a noi Food Blogger di provare la sua ultima creazione in fatto di vini :il Timorasso Spumante Brut Chiaror Sul Masso: vino nato come versione spumante del Timorasso Brezza d’Estate.




Beh, per abbinarlo, dopo un sondaggio interno della casa, ho deciso di osare e provare a fare, per la prima volta e conntanto orgoglio lo annuncio: il Soufflè!!!
Sono partita abbastanza, molto, preoccupata per la preparazione, conoscendo la storia narrata in qualsiasi blog, film, libro di cucina sull'afflosciamneto, passatemelo, del soufflè.
Quindi è con orgoglio che vi annuncio che il mio primo soufflè al cavolo non si è afflosciato, almeno per i primi 10 minuti!:)))

Ho pensato di abbinare lo Spumante a questo soufflè dal sapore deciso del cavoilo ma comunque delicato, con parmiggiano e pepe, da servire come antipasto accompagnato da questo splendido regalo fattomi dalla Cascina i Carpini.

Ingredienti:
500 gr di cavolfiore
50 gr di farina
50 gr di burro
2 bicchiri di latte
50-60 gr di Parmiggiano Reggiano grattuggiato
3 uova
sale q.b
pepe q.b

Preparazione:
Pulire, tagliare e lessare il cavolfiore in acqua salata per circa 20 minuti. Una volta cotto dividetelo in due parti, con 250 ngr create un purè e il resto tagliatelo a pezzettini. Lasciare alcune cime per decorare.
Preparare labesciamella:
1)Far scaldare i llatte in un tegame;
2) In una casseruola preparare il roux facendo sciogliere il burro, aggiungendo la farina e lasciar cuocere;
3)Far bollire il latte ed aggiungerlo, pèoco alla volta, al roux e lasciare addensare, quindi togliere dal fuoco e lascir intiepidire.
Una volta che la besciamella si sia intiepidita, aggiungere i tuorli delle uova e mescolare. Aggiungere il parmigiano e il cavolo, sia la purea che i pezzetti. Salare e pepare.

Montare a neve gli albumi, con un pizzico di sale. Una volta pronti aggiungerli, mescolando dal basso verso l'alto, al composto.
Imburrare 6 stampini e rimepirli fino a 1-2 cm dal bordo. Nel mezzo posizionare le cime.
Infornare in forno prerisvcaldato a 180° per 25-30 min. o finché non siano dorati.
Servire ed accompagnare con il fantastico spumante Timorasso Spumante Brut Chiaror Sul Masso!!!!

11 commenti:

  1. Quando si svolge un lavoro con orari particolari, il tempo risulta tirannissimo...purtroppo :-(

    Intanto complimeti per il riuscitissimo soufflè!
    Baci a presto ^_^

    RispondiElimina
  2. da quando ho provato il soufflè, me ne sono innamorata! questo sembra squisito, e l'abbinamento è azzeccatissimo!
    a presto, baci

    RispondiElimina
  3. Ciao olivia mi sei mancata anche tu, mi chiedevo infatti come mai non vedevo le tua fotina|ricetta nell'elenco dei miei blog preferiti..
    Questa che hai preparato è molto particolare e la foto è bellissima tutto delizioso
    ti aspetto per... una volta alla settimana
    buon lavoro ciao

    RispondiElimina
  4. Che bello questo suofflè! Brava come sempre... peccato leggerti così raramente!

    RispondiElimina
  5. Che belli i soufflè...anche io prima o poi proverò...superbo anche l'abbinamento!!PS Che bello rivederti all'opera!!!Bacio

    RispondiElimina
  6. Grazie di tutto e del bellissimo abbinamento!

    RispondiElimina
  7. L'importante è lavorare...il resto lo si prende come si può!
    Intanto ci regali un bellissimo soufflà..preparazione che mi intimorisce e non ho mai fatto! :)
    brava!

    RispondiElimina
  8. olivia mi sei mancata!
    mi stavo giusto chiedendo che fine avessi fatto e mi sono bastate le prime righe del tuo post per essere assolutamente solidale con te e i tuoi tempi stretti!
    mamma mia hai ragionissima arrivare a casa tardi e non avere voglia di cucinare è quasi un paradosso per una foodbloggers ma in effetti alla sera poi si è stanchi e magari non si ha nemmeno il tempo per fare tutto quello che si vorrebbe!
    un abbraccio grande

    RispondiElimina
  9. Anch'io pensavo di cimentarmi col soufflè uno di questi giorni! I tuoi sembrano venuti benissimo, bravissima!!

    RispondiElimina
  10. ....SONO PASSATA DI QUI PER CASO....MA HO VISTO CUCINA VIAGGI E FOTO....LE MIE TRE PIU GRANDI PASSIONI....QUINDI MI SONO UNITA AI SOSTENITORI......PASSA A TROVARMI....UN BACINO STEFY

    RispondiElimina
  11. bellismi questi soufflé.... scopro il tuo blog, bellissimo, le foto, le ricette! A presto, Giorgia

    RispondiElimina