martedì 1 marzo 2011

Ricette al profumo di Burro Salato

cartolina-burro-salato-Ok-1-800x6001

Eccoci qui, finalmente con un po' di tempo da dedicare a questa bellissima esperienza avuta con Le Fattorie di Fiadino e i loro prodotti.

Come molti di voi sapranno, per averlo letto in altri blog o per aver partecipato all'iniziativa promossa da Sandra, proprio come l'anno scorso, l'azienda piemontese ha messo in atto un contest dove 70, se non sbaglio, foodblogger, si sono viste recapitare a casa due panetti del un delizioso burro salato 1889 oltre a un regalo inaspettato : una confezione di Gran Kinara....   Buonissimi entrambi  e prodotti da Le Fattorie Fiadino.

Ecco la prima cosa da dire è che questo burro è anche buonissimo così, nella sua semplicità e purezza, spalmato su delle fette di pane caldo, o per condirci la pasta burro e parmigiano...il profumo si espande per tutta la cucina!
Ma il contest prevedeva l'utilizzo del burro in due ricette, e quindi io non potevo non dedicarmi a questa avventura...anche perché la materia prima è davvero eccezionale.
Vabbè vi lascio subito alle ricette....:)

1

Mini polpette alle spezie con burro salato ai carciofi e tartufo
Ingredienti:
300 gr di carne macinata
erbe fresche ( timo, origano, menta)
1 uovo
pangrattato
100 gr di burro salato 1889
3 carciofi
1 cucchiaino di olio al tartufo
olio
sale q.b
pepe q.b

Preparazione
In una ciotola amalgamare bene la carne con l'uovo e le spezie tagliate finemente. Aggiungere il pane bagnato nel latte e lavorare l'impasto fino ad ottenere un  impasto omogeneo. Formare delle piccole polpette e passarle nel pangrattato. Nel frattempo scaldare una padella con dell'olio e friggere le polpette. Quando saranno ben rosolate, scolarle e lasciarle intiepidire in una ciotolina.
Nel frattempo lavare e pulire bene i carciofi. In una padella scaldare dell'olio e dell'aglio e lasciare cuocere i carciofi tagliati e julienne. Aggiungere dell'acqua o del vino.
Quando saranno cotti, passateli al minipimer per creare una crema, quindi aggiungere il burro lasciato a temperatura ambiente e l'olio di tartufo e amalgamare.
Lasciar riposare in frigo.
Servire le polpettine per aperitivo con il burro e della pizza o del pane croccante!

3

Biscotti sablèe al burro salato, cacao e pistacchi di Bronte
Ingredienti:
250gr farina
140 gr di burro
80/100gr zucchero
1 uovo (tuorlo)
4 cucchiai di cacao
2 cucchiai di pistacchi di Bronte
zucchero a velo q.b.

Preparazione
In una ciotola mescolare la farina con lo zucchero, amalgamare ed aggiungere il cacao e i pistacchi di Bronte. Aggiungere il burro morbido e mescolare fino ad ottenere una sorta di crumble. Aggiungere il tuorlo e continuare a mescolare la pasta su un piano di lavoro. Lasciare riposare per circa 1h30/2h in frigorifero.
Preriscaldare il forno a 180 gradi.
Riprendere la pasta e stenderla con un mattarello con un'altezza di circo 5mm.. Quindi creare delle forme con delle formine per biscotti, disporre in una teglia foderata con carta forno ed infornare per 15 min.
Sfornare i biscotti e lasciar raffreddare.
Spolverare con dello zucchero a velo.

11 commenti:

  1. Accipicchia! non una ma addirittura due ricette davvero sfiziose...mamma mia che buone! ANhce io partecipo al concorso ma visti ituoi capolavori dubito di arrivare tra le 30 finaliste...tu ce la fari alla grande! Sono strepitose queste ricette!

    RispondiElimina
  2. Ciao Olivia anch'io trovo delle belle ricette al tuo blog mi piacciono tutte e due e il loro mood è bellissimo, ciao un abbraccio

    RispondiElimina
  3. due ricette? O.O
    io ne ho mandata solo una, accidenti.
    mi hai fatto inizialmente prendere un colpo :)
    bellissime entrambe, concordo con te, e' veramente delizioso il burro salato.
    ma ancor piu' per me lo e' stato il Gran Kinara, slampato in cinque giorni, e a causa del quale ora soffro di crisi di astinenza come una perfetta drogata.
    Complimenti...

    RispondiElimina
  4. olivia!!!! ma com'è invitante questo post!
    ;)
    un bacino mia cara e fantasiosa ragazza

    RispondiElimina
  5. Ciao bellezza...ma che abbondanza di ricette golose!!!Quasi quasi metto le tende qui da te e non mi muovo più!!Un baciotto tesoro

    RispondiElimina
  6. Se avessi un tablet, poggerei lo schermo in piano e sbaverei sulla seconda foto. Scusa il francesismo!

    RispondiElimina
  7. Nell'indecisione se mi piace di più la ricetta salata o la ricetta del dolce me le segno entrambe perchè sono davvero appetitose! Bravissima

    RispondiElimina
  8. Ho sentito parlare spesso di questo burro.. devo provarlo anch'io! Un abbraccio e buonissima giornata

    RispondiElimina
  9. @Claudia Ciao Claudia grazie..adesso passo subito a vedere cosa hai preparato!!!!!Questo burro salato è stato davvero uan bella sorpresa!

    @Stefania Grazie davvero...:))) Io felice:)

    @Veronica a chi lo dici! Appena ho visto il il Gran Kinara non ho saputo resistere ed è stato divorato subito cosi, tra vino, miele marmellate e risate!

    @Babs saperti da queste parti mi fa sempre tanto piacere...un bacione a te!

    @Ambra Bella Ambra, resta pure quanto vuoi:)

    @Onde99 ahahhahha...bella immagine!

    @marifra79 questo burro è stata proprio una rivelazione, ne sono davvero entusiasta, spero proprio di poterlo trovare presto in giro!

    @Sunflower Grazie:)

    RispondiElimina
  10. io lo conosco quel burro..l'ho mangiato in un ristorante nelle vicinanze di bari..''le rune''cucina biomediterranea..(tua cugina)

    RispondiElimina
  11. ciao! il tuo blog mi piace moltissimo!!!
    hai una nuova sostenitrice!
    baci!

    RispondiElimina