martedì 26 aprile 2011

Fiori di zucca fritti in tempura

Fiori di zucca fritti

Prima di iniziare con racconti vari di vacanze e grandi pranzi, chiamiamole anche abbuffate, volevo farvi tanti auguri per le feste...passate! ma si, perché no!poi è proprio un mio classico fare sempre le cose in ritardo, auguri di natale a capodanno, anno nuovo alla befana, auguri di compleanni puntualmente il giorno dopo...e il bello è che nella maggior parte dei casi il compleanno di uno o la festa dell'altro è il mio primo pensiero della giornata, naturale e senza l'aiuto del promemoria di facebook,poi però nella giornata, con il mio solito procrastinare, mi dimentico e arrivo in ritardo...ma l'importante è il pensiero, no?

martedì 27 aprile. Ricordo che le vacanze iniziarono quel venerdì 22, ma diciamo anche il giovedì con il mio compleanno e rispettiva cena a base di mega hamburger e spezie orientali, e da allora, non so spiegare bene come, tra follia e perdizioni, ho assaggiato qualcosa e non ho più smesso.
Non ho più smesso di mangiare, assaggiare, degustare, e anche perché no lamentarmi di quanto non fossi capace di fermarmi di mangiare, assaggiare, degustare...sovrappensiero ho il dubbio di essermi alzata in piena notte, aver aperto il frigo e provato qualcosa...

Fiori di zucca fritti

Ingredienti:
Fiori di zucca fritti in tempura
10 fiori di zucca
1 fiordilatte
5 acciughe
olio per friggere
sale
farina q.b
acqua ghiacciata q.b.

Preparazione:
Pulire bene i fiori di zucca, privandoli di gambo e pistillo. Lasciarli asciugare delicatamente su carta assorbente (sono molto delicati).
Tagliate il fiordilatte a striscioline, 10, e dividete le acciughe in due.
Aprite bene i fiori e farciteli con acciughe e mozzarella.
In una ciotola preparate la pastella con farina e acqua ghiacciata. Mescolar bene evitando i grumi, aggiungere del sale e friggere i fiori in olio a 170-180 gradi in una padella alta.
Lasciare asciugare su carta, salare se necessario e servire.

lunedì 11 aprile 2011

Pasta integrale con cavolo romano, pancetta e pecorino e...

Pasta integrale con cavolo romano, pancetta e pecorino

Ormai le giornate mi volano e arrivo la sera, mi metto a letto e a volte mi chiedo come ci sono arrivata fin li, mi perdo proprio i pezzi...non vi succede mai??
Poi la mattina mi sveglio stanca, perché guarda caso la mia attività onirica ha deciso di scatenarsi proprio ora che avrei bisogno di riposo e quindi la notte volo di qua e svolazzo di là e il tempo del riposo diminuisce sempre di più...boh!
Questo mese poi, con il trasloco, la mostra e il lavoro ho avuto tanto da fare...ma quante soddisfazioni!!
Al volo, perché un pò mi intimidisce, però non voglio nemmeno far passare delle cose che mi rendono fanno piacere senza dargli un po' di valore condividendole con voi....questo mese io, si proprio io...mi trovo qui, qui e qui.


Proprio per l'occasione della breve intervista con Madeinthekitchen ho preparato questo bel piatto di pasta! Da quanche tempo ho iniziato a utilizzare sempre più spesso la pasta integrale e devo dire che in questo tipo di piatti mi piace molto! e sopratutto questo formato è buonissimo!

Ingredienti:
Pasta integrale con cavolo romano, pancetta e pecorino
360 gr di pasta
1 cavolo romano piccolo
2 fette alte di pancetta
1 cipollotto di tropea
sale, pepe, olio
pecorino romano
origano fresco

Preparazione:
In una pentola scaldare dell'acqua salata per la pasta. In un pentolino far bollire dell'acqua. Pulire il cavolo e tagliare bene tutte le cime, sbollentarle per 10 minuti. In una padella far rosolare il cipollotto di tropea con dell'olio e quando saranno ben appassiti aggiungere la pancetta tagliata a dadini. Lasciar rosolare bene e aggiustare di sale e pepe. Quando il cavolo sarà pronto, mettere da parte la metà delle cime e l'altra metà frullarla con dell'olio e creare una crema. Se necessario aggiungere dell'acqua di cottura. Cuocere la pasta al dente e condire con la crema di cavolo, le cime e la pancetta. Spolverare con del pecorino romano.

giovedì 7 aprile 2011

Muffin con banane e noci

muffin banana, noci e cacao

Allora da dove inizio...oggi ho mille cose per la testa e poco tempo per riordinare le idee. Quindi post disordinato e confusionario...tanto ci siete abituati, vero?
Finalmente la primavera è arrivata, gli uccellini fuori cinguettano ( si ogni tanto esco qualche minuto da queste 4 mura e li sento...sono momenti bellissimi!), gli alberi sono in fiore, al laghetto dell'Eur, per chi di voi è di Roma, è uno spettacolo di fiori di ciliegio rosa, davvero un bello spettacolo! Se riesco un giorni questo passo a fare due foto e ve le posto!
Come poi molti di voi, nel tempo libero, che sempre meno, sono in preda al mio secondo trasloco dell'anno...ebbene si!Finalmente io e la mia pareja entriamo nella nuova casa, che una mansardina all'ultimo piano di una via troppo tenera che si chiama Fonte dell'Amore, non è meraviglioso??Non posso proprio resistere!
E se non fosse che ho un mucchio di cartoni in macchina(aspettando il giorno in cui troverò dei secchioni per il cartone che non stiano già esplodendo!) cartoni a casa, in garage, in cantina...cartoni da svuotare, mettere a posto, pitturare, montare, smontare...è tutto chiaro? Mi capite vero?
In tutto ciò mi fermo ogni tanto in cucina, che è piccola, ma molto luminosa e per me è bellissima e non vedo l'ora di tirare fuori le pentole e padelle per preparare qualcosa e inaugurare il tutto! ( si perché nonostante sia passata una settimana ancora andiamo avanti con cinese, pizza e polpette di ikea..e vabbè chiudiamola qui!)

Vi ricordate il frullato alla banana dell'ultimo post? Ecco questi muffin sono un evoluzione del frullato che ho usato per questi muffin!

Ingredienti:
Muffin banana e noci
140 gr zucchero
230 gr farina autolievitante (o un cucchiaino di lievito)
1 cucchiaino di bicarbonato
80 gr burro morbido
2 uova
1 1/2 banana
200 ml latte

Preparazione:
In una ciotola unire tutti gli ingredienti umidi e poi unire i secchi,( io avevo banana, zucchero e latte già frullati insieme!) mischiare il composto, ma senza esagerare. Una volta pronto aggiungere le banane. Aggiungete al composto e versare negli stampini imburrati. Quindi infornare in forno preriscaldato a 180-200 gradi, per 15-20 min. Voilà!!!!!!!!