martedì 27 dicembre 2011

Buone feste e un piccolo riepilogo

Cavoletti di bruxelles gratinati con brie e mandorle
E anche queste feste natalizie sono passate..di già???Il tempo quest'anno è volato e il Natale è passato un attimo, non ho quasi avuto il tempo di godermelo:( che sono già qui in un ufficio semi-deserto e davanti al pc...
tristezza-infinita-e-voglia-di-vacanza-esagerata.
Vi ho raccontato giusto delle nuova collaborazione con elle.it?Bene, questa ultime due settimane mi sono dedicata a pubblicare li le ultime ricette ( non molto natalizie) e quindi volevo riproporvele nel caso ve le foste perse....fosse maiiiiiiiiiii!
Cavoletti
Ho iniziato con una ricettina che mi ha dato davvero grandi soddisfazioni, ma buona solo per gli amanti dei cavoletti di bruxelles, perchè con mia grande sorpresa ho scoperto in questi giorni che sono in molti quelli che non amano questi piccoli, dolci, saporiti cavoletti...ma come fate??
In più la ricetta è anche abbastanza light e quindi direi che va più che bene anche per  questi giorni post-natale!
cavoletti

Cavoletti di bruxelles gratinati con brie e mandorle
200 gr di cavoletti
120 gr di brie
2 cucchiai di parmigiano
1 manciata di mandorle tagliate a scaglie

Preparazione:
Lavare e pulire i cavoletti di Bruxelles, privandoli delle foglie esterne. Sbollentarli per una decina di minuti in acqua salata e scolare.
Preriscaldare il forno a 200°.
Tagliare i cavoletti a metà.
Tagliare il formaggio brie a dadini.
Imburrare leggermente i contenitori in cui inserire i cavoletti e i dadini di brie, simile a un millefoglie. Riempire fino alla fine, quindi cospargere con parmigiano, mandorle e una spruzzata di pepe nero.
Infornare per una decina di minuti (finché le mandorle e il parmigiano non si siano dorati).



giovedì 15 dicembre 2011

Tempo di news...

cavoletti

A me piacciono le novità. Mi piace fare cose nuove, mi piacciono le facce nuove, le nuove idee, i nuovi progetti. Mi riportano nella giusta dimensione e caso vuole che arrivano, quasi sempre, nei momenti in cui vuoi i troppi impegni vuoi un po' di torpore pigresco mi avevano creato un momento di "apatia" e mi avevano portato a trascurare alcune passioni che però sono sempre molto vive in me.
Fin dall'inizio il blog è stato un alti e bassi, un pubblicare ricette molto spesso e periodi di vuoto, insieme al girare tra i vostri blog, che comunque seguo sempre, ma commento molto poco perchè i momenti in cui mi ci trovo non sono mai i più comodi!

Oggi sono apparsa per postare una bella news sulla nuova collaborazione che mi lega a Elle.it e ad una nuova rubrica settimanale che porterà La Cuoca Errante, una volta a settimana, sul giornale on-line.

Ho deciso di inizare con una ricetta soft, una coccola di quelle che piace a me:


Bon appetite!