domenica 28 febbraio 2010

French toast all'arancia

French toas all'arancia



E che c'è di meglio di un bel risveglio la domenica mattina??...un bel risveglio con colazione coccolosa, dolce e nutriente!!!

E non è che volgio farvi rosicare perchè è lunedi mattina e stiamo tutti correndo tra casa, ufficio, scuola, traffico, etc. E ve lo dice una che la mattina ha tempo di prendere il primo caffè alle 9:30. ( nel frattempo sono uno corpo che cammina, entre ed esce dalla metro, arriva e lavoro, accende il pc!).

Ma questa colazione me la sono proprio goduta...quindi resto nell'estasi del ieri, e aspetto la prossima mattinata libera!!!

La ricetta l'ho trovata da Nigella, modificata un pochino anche per gli ingredienti che avevo a disposizione.


Ingredienti:
2 uova
scorza di arancia
60ml latte
1/4 cucchiaio di cannella
2 fette di pane
succo di una arancia
75g di marmellata d'arancia amara
2 cucchiai di miele ai fiori d'arancio ( aggiunto da me)
50g zucchero
1 x 15ml cucchiaio di burro

Preparazione:
In una ciotola mischiare uova, latte, scorza di arancia e cannella.Bagnare le fette di pane e lasciarle assorbire bene il liquido.Scaldare una padella ed aggiungere il burro. Farlo sciogliere e posizionare le fette di pane.Nel frattempo in un pentolino scaldare del miele, la marmellata, succo d'arancia e zucchero e lasciare sciroppare per qualche minuto.
Posizionare le fete di pane su due piattini e ricoprire con lo sciroppo.



martedì 23 febbraio 2010

Lasagne di crepes con funghi

LASAGNE DI CREPES


Aspetta, aspetta, aspetta...sembra che ho due minuti liberi per postare questa ricettina domenicale!

Allora non ci girerò troppo intorno perchè, come si sa, il tempo stringe ed è meglio andare subito al sodo.
Questa ricetta viene da uno di quei mille post-it che tengo dentro, sopra, sotto al computer.
Complice una domenica uggiosa, che se da una parte è una tristezza dall'altro mi da sempre voglia di cucinare qualcosa di caldo e coccoloso, ho preso uno dei post e mi sono messa ai fornelli.

Questa ricettina viene da un post di cavoletto. l'idea della lasagna-timballo con le crespelle mi era piaciuta dall'inizio. E poi cucinandola, e mangiandola, l'ho adorata. facile e veloce. Risultato super...da piatto della domenica!

Ingredienti:
Proprio come Cavoletto anch'io le crespelle le faccio ad occhio.Diciamo, più o meno, 1 uovo, 1 tazza di farina, e una di latte ed un pizzico di sale.
250gr di funghi
300gr di carne macinata
1/2 cipolla
sale
pepe
olio
1 mozzarella
parmigiano

Per la besciamella:
400 ml latte
40grburro
50gr farina

Preparazione:
Preparare le crespelle. Nel frattempo tagliare la cipolla soffriggerla con del peperoncino, aggiungere la carne macinata, farla insaporire ed aggiungere i funghi.
Cuocere, salare e pepare.
Tagliare la mozzarella a dadini.
Preparare la besciamella: fare scaldare il burro a fuoco lento, aggiungere la farina setacciata e a filo il latte. Scaldare fino a quando inizia a farsi densa.
Montare la lasagna alternando strati di funghi, carne, besciamella, mnozzarella e parmigiano.
Infornare per 25 min a 180 gradi.

domenica 21 febbraio 2010

Cake ai mirtilli

Cake ai mirtilli

Qui, da giorni, non fa altro che piovere. Mi sembra di stare sempre sotto sotto l'acqua...ed effettivamente è cosi.
Acqua la mattina, perchè puntualmente mi dimentico di portare l'ombrello. Acqua nella pausa pranzo, alle finestre, al ritorno. A casa con le scarpe zuppe ed i jeans umidi. Ed è una settimana che va avanti cosi!!!!Ma si può???

Comunque in questi gioni di grigio e pioggia l'unica voglia che ho è quella di stare a casa, sul mio divano, con la mia coperta, un bel tè e una torta per scaldare il corpo e l'animo.

Questa ricetta l'avevo vista, e segnata , qui qualche tempo fa, e questo mi sembrava proprio il pomeriggio pefetto per provare.

La ricetta originale la trovate nel link, io ho solo aggiunto dello yogurt.

Ingredienti:

2 tazze di farina
1 bustina di lievito per dolci
1 cucchiaino di sale
10 cucchiai di burro non salato ( morbido)
3/4 tazze di zucchero di canna ( io ho usato moscovado)
1/2 tazza di zucchero
3 uova
1 tazza di latte e 1 vaso di yogurt

1 tazza di mirtilli freschi o surgelati
1/4 di zucchero
1/2 cucchiaio di cannella


Preparazione:

In una ciotola unire la farina, sale e lievito.In un'altra ciotola unire le uova con il burro e lo zucchero, sbattere bene a media velocità, aggiungere lo yogurt e poco alla volta la ciotola della farina e il latte.

Aggiungere i mirtilli e versare il composto in una teglia con carta da forno.

Aggiungere lo zucchero sulla superficie ed infornare per 45 min in forno preriscaldato a 180 gradi. Servire tiepida.


sabato 20 febbraio 2010

Ricetta non ricetta...

Patine fritte

Non la faccio passare per una ricetta, perchè proprio non lo è. Ma che è una Non-Ricetta si, e che la sua porca figura la fa e che è pure buona.

Questa settimana, come la precedente, il tempo di stare in cucina scarseggia fortemente e le poche volte che riesco ad aprire il frigo e metteren qualcosa in padella è solo la sera, quando ormai la fantasia è andata a letto e l'unico pensiero è mettere qualcosa nello stomaco...quindi cena tipo: pasta al sugo-burro e parmigiano-aglio olio e peperoncino!!!!Buonissime e che vi dovrei raccontare che non si è già detto di questi pilastri??

Ecco invece una cosa che forse non tutti sanno...proviamo:
Lo sapevate che....le bucce delle patate si mangiano?
Fino a poco tempo fa non mi ero mai neanche posta il problema. Poi un giono mi amdre se ne esce con le bucce di patate alla griglia, mangiate in un ristorante, e divo dire che mi sono convinta. Poi ho visto che Lei le bucce le usa qui, qui , qui , e pure qui. E capite il mio stupore quando ho visto aprirsi davanti a me le porte del mondo della buccia??

Ma la mia è ancora più semplice perchè sono semplicemnete delle patatine fritte con la buccia. Più veloce di cosi??
Non credo ci sia bisogno di ricetta. Bisogna solo lavare Molto bene le patate, tagliarle e "lunette"?!?! e ( io le sbollento sempre qualche minuto, altrimente poi non si cuociono bene oppure si imbruniscono troppo) e poi si friggono in olio di oliva.

Insieme ci ho servito una salsa fatta di yogurt e mostarda di Dijon che avevo visto una volta da Elisakitt's Kitchen.

domenica 14 febbraio 2010

Spaghetti con gorgonzola piccante e nocciole tostate

Spaghetti con gorgonzola piccante e nocciole

Dopo una settimana cosi-cosi che cosa ci vuole per tirarsi su???
Questo è stato il quesito del weekend.
Allora vediamo. Un bel viaggio mi tirerebbe su alla grande, ma in questo momento di crisi non mi pare tanto il caso di fare la "cuoca errante" e mettermi a girovagare. Quindi esclusa questa idea, che è sempre la prima e la più ambita, ci sono 1) passeggiata per la città in compagnia, con tanto di tapeo (perché un bel bicchiere di vino accompagnato da una buona tapas e quattro chiacchere con gli amici fa sempre piacere)Fatto. 2) Shopping sfrenato con l'amica(si lo so avevo detto che c'era la crisi ma agli ultimissimi giorni di saldi, quando ormai ti regalano la roba, non si resiste...e ce lo siamo meritato!!!). Fatto. 3) Pranzo domenicale accolati sul divano il giorno di San Valentino. Fatto.

Lo so, ieri è stato San Valentino e non ci sono stati post. Non sono una "odio il San Valentino" semplicemente non lo festeggio, senza troppi motivi "politici". Per me San Valentino è l'onomastico di mia sorella, lo abbiamo sempre festeggiato per questo motivo, niente di più niente di meno.

Quindi ieri mentre preparavo questo spaghettino non mi è passata per la mente nessuna idea romanticosa..però poi mangiarlo insieme sul divano (e lo so brutta abitudine ma a noi piace cosi!!) guardando il telefilm del momento (Damages...intrigante!!!) con un bicchiere di vino...è sempre molto bello!!!


Ingredienti:
180 gr di spaghetti
1 scalogno
120 gorgonzola piccante
50gr nocciole
latte
olio
peperoncino

Preparazione:
In una pentola portare ad ebollizione dell'acqua salata. Quando bolle gettare gli spaghetti.
Mettere le nocciole in una teglia e far tostare in forno preriscaldato a 180 gradi per 10 minuti. Una volta tostate tritare grossolanamente.
Pulire e tagliare finemente gli scalogni. In un padella rosolare gli scalogni con il peperoncino e l'olio. Far sciogliere il gorgonzola con l'aggiunta di un pochino di latte. Se necessario aggiungere dell'acqua di cottura per rendere il tutto più cremoso.
Scolare la pasta e condire. Aggiungere le nocciole.

giovedì 11 febbraio 2010

Riso basmati con pollo al curry e cavoletti

Riso con pollo al curry e cavoletti di bruxelles

Oggi ricettina veloce, golosa e semplice e senza troppe storie e giri di parole. E non perchè lo voglia ma il mucchio di lavoro da fare che sta li ad aspetarmi e le scadenze sempre più incombenti sona proprio un disastro per me che sotto pressione sono un disastro!!!

Quindi torniamo a noi. Piatto leggero e salutare, che di questi tempi urge preparare, semplice. Per me è facile perchè a me il riso basmati piace da matti, ed è buono SEMPRE, mettici dentro due verdure, anche al vapore, qualche spezia...perfetto!

Ingredienti:
1 tazza di riso basmati
1 petto di pollo
100gr di cavoletti di bruxelles
curry
soia
olio

Preparazione:
Portare ad ebollizione dell'acqua. Nel frattempo lavare e preparare i cavoletti di bruxells, metterli in una pentola con dell'acqua e farli bollire per 15min.
Scaldare una padella con dell'olio, tagliare il pollo a dadini, e farlo rosolare in padella. Quando è quasi pronto aggiungere il curry, la soia e aggiungere un poco d'acqua. Scolare i cavoletti, tagliarli a metà ed aggiungere al pollo. Nel frattempo cuocere il riso per 10min. Scolare e condire con il pollo ed i cavoletti.

lunedì 8 febbraio 2010

Muffin choco-banana

Choco-banana muffin

Non ci sono tradizioni, nè storie tramandate in questa ricetta ma solo due golosi che un pomeriggio, quasi ogni pomeriggio ad una certa ora, vengono rapiti da voglie insaziabili...dolci, salato, ancora dolci, dolci, dolci...

E quindi la maggior parte delle cosine zuccherose che arrivano in questo blog sono, in realtà, frutto di ricette create nel momento del bisogno per soddisfare un bisogno: quello di mangiare un dolcetto!!!

Quindi senza girarci ancora intormo che, poi , c'è la cena in forno da controllare...

Muffin choco-banana, non sono una novità, ma era una vita che non li facevo. Buoni, perfetti per la merenda e la colazione!

Ingredienti:x6
50gr di zucchero
125gr di farina
1 cucchiaio di lievito per dolci
1 cucchiaio di bicarbonato ( facoltativo)
50gr di burro
1 uovo
100ml di latte
100gr di cioccolato
1 1/2 banana

Preparazione:
Io i muffin li faccio sempre alla stessa maniera e questa ricetta mi piace molto: unire gli ingredienti umidi e poi unire i secchi, mischiare il composto, ma senza esagerare. Una volta pronto aggiungere il cioccolato tagliato a dadini e le banane. Aggiungete al composto e versare negli stampini imburrati. Quindi infornare in forno preriscaldato a 180-200 gradi, per 15-20 min.

domenica 7 febbraio 2010

Crostini di hummus

crostini con hummus


Ricetta dell'ultima ora o anche dell'ultimo minuto. Si perchè l'hummus,(dall'arabo "ceci"), è questa fatastica crema, di ceci per l'appunto, che è anche pò una droga, per cui quando inizi a mangiarla è la fine.

La qualità super apprezzata di questa crema è, per me, sopratutto la sua preparazione veloce e d'effetto.

Per cui se fatta con il metodo veloce, ovvero quello di usare i ceci precotto (nooo...per carità!!Ma dai che è solo per risolvere una cena improvvisita!)è davvero una ricettina fast.

Ingredienti:
400gr di ceci (precotto o secchi messi a bagno una notte)
1/2 limone
olio
2 cucchiaio di Tahin(pasta di semi di sesamo)
1 spicchio di aglio
sala
cumino
4 fette di pane

Prepararazione:
Se preparate l'hummus con i ceci secchi, dovrete metterli a bagno una notte e poi bollirli per circa due ore. Scolarli e tenere l'acqua da una parte. Altrimenti se utilizzate quelli precotti basterà iniziare con il processo di preparazione. Frullare i ceci, o batterli a mano anche a seconda della consistenza che più vi piace.
Aggiungere quindi il resto degli ingredienti.
Io personalmente aggiungo il cumino a a volte un pochino di paprika, ma non il peperoncino.
Tostare le fette di pane, spalmere la crema e servire su un piatto di insalata di spinaci.

mercoledì 3 febbraio 2010

Torta al cioccolato e mandarini

cake cioccolato e mandarino II

Quando la fame e brutta e, nonostante non c'è aria di bebè da queste parti, vengo presa continuamente da varie voglie..( ovviamente nessuno di voi mi sta aiutando molto ma piuttosto è una tentazione continua!!!Accidenti!!)

E la sera sopratutto, che fai, non te la mangi una cosina dolce??Questa è una di quelle ricette che mi iacciono prorpio, perchè è semplice e, quasi, sempre riesce, e poi è cioccolatosa, piace a , quasi, tutti, ed è di effetto! Approvata dallo staff del mio ufficio, che ne ha gioiosamente gioito l'altro giorno a colazione ( per una volta addio macchinetta...benvenuta torta casalinga!)

Ingredienti:
150gr di cioccolata
80gr burro
80gr zucchero
80gr di farina
2 uova
3 cucchiai di latte
1 bustina di lievito
2 mandarini

Preparazione:
Sciogliere il cioccolato con il burro a bagno maria. Grattuggiare la buccia dei due mandarini, precedentemente lavati. In una ciotola sbattere le uova con lo zucchero. Una volta pronta la cioccolata ed il burro, aggiungere il latte ed il succo di due mandarini. Versare il composto nelle uova, quindi aggiungere la farina, il lievito e la buccia dei mandarini. Versare il composto in unateglia circolare ed infornare, in forno pre riscaldato, a 180 gradi per 40 minuti circa.

lunedì 1 febbraio 2010

Insalata di lenticchie e broccoli saltati

Lenticchie e broccoli


Questo è un periodo duro. Io c'ho provato, e ci provo ancora, in tutti modi a non mangiare troppo, ma poi , alla fine, non resisto è più forte di me.

Stranamente poi, fortunatamente direi, ultimamente sono circondata da cose buone da mangiare, oltra ad essere in un momento , che più che mai, mi va di stare in cucina a sperimentare, preparare, fare...insomma stare chiusa li dentro ( ed è già una bella sfida per la mia "cucina" 3X3.!!!!)

Certo questa non è proprio una creazione , ma una di quelle cose che nascono da tutt'altro. Infatti questa è la storia delle lenticchie, che messe a bagno per una notte, volevano essere una bella minestra calda, ma che poi in cottura hannovisto quei broccoletti li, tristi e soli e hanno deciso di farsi compagnia. Ecco allora la mia insalata di

Ingredienti:
lenticchie,
cipolle
broccoli
olio evo
sale

Preparazione:
Questa veramente l'ho fatta ad occhio, quindi le dosi fatele voi anche a seconda di quanta insalata volete fare.
Mettere le lenticchie a bagno una notte. Soffriggere della cipolla bianca tagliata a julienne, lascirla rosolare ed aggiungere le lenticchie. Quindi lasciare rosolare, aggiungere dell'acqua e lascir bolire per qualche minuto (questo processo si potrebbe evitare, io l'ho fatto perchè all'inizio volevo la zuppa). Nel frattempo pulire i broccoli e farli lessare qualche minuto in acqua bollente e salata. Scolate e saltare in padella. Quindi unire le due verdure, salare e pepare a piacimento.
Sono buonissime cosi leggere ma poi si può aggiungere un pò di aceto balsamico o un goccio di olio.